Web questo sito
home page
Vantaggi
Svantaggi
Acqua del rubinetto
Il Ph
Acqua e Patologie
L'acqua e l'organismo
 
 

sponsored by


eco-line

ristorante rimini


 

 

 

 

Acqua del rubinetto (3 parte)

Antibatterici per l'acqua

Trattamenti dell'acqua potabile

Abbiamo già parlato del cloro, la forma più diffusa di trattamento anti batterico, che ha il vantaggio di un basso costo, ma che comporta non pochi inconvenienti per la salute umana e per l'ambiente.

L'ozono

È molto più battericida del cloro e si trasforma in ossigeno dopo una breve permanenza nell'acqua, senza lasciare odori o sapori sgradevoli, anzi, distruggendo i maleodoranti clorofenoli. Tuttavia, anche l'ozono è sospettato di generare legami chimici tossici per l'uomo, con sostanze normalmente innocue.

Raggi ultravioletti

L'USO di radiazioni ultraviolette tende a provocare la formazione di ozono, con i rischi appena accennati. Purtroppo, gli impianti più utilizzati impiegano UVC che rendono l'acqua destrutturata e morta (gli animali si rifiutano di berla, non appena hanno del!e alternative!). L'eccezione potrebbe risultare da una ricerca tedesca, che usa una precisa frequenza di UVA (interessante anche per sistemi di lavaggi d'auto o di mezzi pubblici con perfetto riciclo dell'acqua).

Tenore in minerali

L'acqua "minerale" in bottiglia dichiara in etichetta il contenuto di sali minerali. Spesso l'acqua erogata dall'acquedotto ha composizione simile al!e acque in bottiglia più diffuse, ma per conoscerne l'esatto contenuto bisogna rivolgersi al!e ASL del Comune di residenza. È un diritto del cittadino chiedere e ottenere informazioni riguardanti l'acqua potabile che gli viene fornita sia per quanto riguarda la composizione media sia per l'esito dei controlli.

Sicurezza

La qualità del!'acqua di rubinetto è soggetta a control!i quotidiani: un monitoraggio a garanzia del!a nostra salute. A chi imbottiglia le acque minerali la legge impone un'analisi completa ogni cinque anni, oltre a control!i parziali periodici che però in parte sono a discrezione del produttore.

Metalli tossici

Il limite di arsenico ammesso per l'acqua di rubinetto è di 50 microgrammi per litro. L'acqua in bottiglia può arrivare a 200 microgrammi; solo oltre questa quantità scatta l'obbligo di segnalazione. Per il cadmio il limite è di IO microgrammi per la minerale, di 5 microgrammi per la "potabile". Questi sono solo alcuni esempi.

Per quanto riguarda i nitrati, i limiti sono rigidi (50 microgrammi per litro) per l'acquedotto, ma piuttosto elastici per le acque minerali.

Costi

Ci assicurano che il prezzo dell'acqua in Italia è tra i più bassi in Europa. Tuttavia, in seguito all'attuazione della direttiva del CIPE 52/200 I che prevede nell'arco di quattro anni un graduale e sostanzioso aumento della "quota fissa", questo costo, sta rincarando alla chetichella.

Inoltre vi sarà un graduale aumento della tariffa di fognatura e di depurazione.


acqua del rubinetto
acqua del rubinetto_2
acqua del rubinetto_3


 
Realizzazione Siti Internet by Marketing Informatico